Immagino un cimitero

Standard

IMG_0333

 

immagino un cimitero di bare lunghe come coltelli, conficcate nella terra come coltelli, e ogni mattina mezz’ora dopo le cinque da quel cimitero viene una musica dolce che inonda la città, immagino che la irradi e che la litania sia dolce e che non svegli nessuno ,ma tutti restano a dormire e sognano di vivere su una spiaggia che si allaga quando cala la notte e allora si formano lagune e tutte le case vengono sommerse, anche se  la vita continua lo stesso. Immagino che quando viene la piena gli abitanti indossino mantelli neri, immagino che gli uomini comincino a baciare le donne e a toccarle, e che la musica sia dolce e accompagni un rito erotico antichissimo che proviene dai pesci e il suo segreto sia stato tramandato un giorno dalle profondità del mare a tutti gli abitanti dell’isola, che in realtà stanno sognando. Si sveglieranno nella loro città, che non ha per niente di mare, che è tutta  sabbia e vento.

Annunci