Cosa Vuol Dire Essere Poeti

Standard

Essere poeti è la cosa peggiore che ti può capitare da quando sei nato, è l’handicap degli handicap. Mi sorprendo che non ci sia una pensione per chi nasce poeta; e non ne puoi trarre alcun vantaggio. Non ci sono posti macchina speciali per i poeti, no no, niente strisce gialle, permessi in graduatoria: scordateveli.

Se sei nato poeta, prima te ne accorgi meglio è, così puoi rimediare; bisogna porre rimedio quando si è bambini. Perché quando poi sei grande, vabbé, sei bello che spacciato, pat pat sulla spalla e vaffanculo.

E mi chiedi quali sono i vantaggi? Se ti chiedo quali sono i vantaggi di stare su una sedia a rotelle, tu che mi rispondi?

-Beh, ti fai bei muscoli sulle braccia…

Ecco, essere poeti non fa venire i muscoli sulle braccia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...