Chi L’ha Detto Che Una Poesia Non Può Salvare Il Mondo? (Anche detto: C.L.D.C.U.P.N.P.S.I.M.)

Standard

Deus Sex machina

I bambini africani sono fatti apposta

Per piangere

E per i viaggi sensazionali

A vent’anni mi  hai rovinato il compleanno

A vent’anni Ho bucato la cintura

con le forbici da cucina

Il mare è come i sogni a vent’anni

L’ultimo pensiero va al mio gatto

Che muore in silenzio

Affacciato alla finestra della cantina.

Ecco perché gli ultimi tre giorni

Non mangiava più
E poi dormiva sempre

Voleva abituarsi

Non lo sa nessuno

ho tentato di rianimarlo con le scariche elettriche

Il nuovo anno si è aperto come una ferita

Solo chi pensa positivo dice che per amore

Alla fine si muore

Sono sicuro che quando ti rivedrò sarò di nuovo capace di scrivere poesie

 

alessandro oliviero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...