IL LIBRO DELLE VAGINE DA COLORARE

Standard

Il mondo dell’editoria è strapieno di aneddoti e favole a lieto fine, oggi ve ne raccontiamo una. Prendetevi un attimo per voi, spegnete il cellulare, facebook, e ascoltate la breve storia delle Vagine da Colorare.
Così come i fiocchi di neve, il fiore di ogni donna è unico e perfetto. Chiedetelo a Tee Corinne. Erano i ruggenti anni 70 quando cominciò a chiedere alle sue amiche di fare un ritratto delle loro vagine . In capo a pochi anni lasciò il marito, si dichiarò lesbica e pubblicò un libro di vagine da colorare!
Lo chiamò Cunt Coloring Book. Colorarle, secondo Tee, era un modo per i bambini di imparare qualcosa sull’anatomia femminile, perché i bambini iniziano ad appredere qualcosa del mondo quando cominciano a colorarlo. E quindi, Cunt Coloring Book è da considerare un libro per l’infanzia?

Molti non sono d’accordo. C’è chi trovò il libro offensivo. E quindi Tee fu costretta a cambiare il titolo in Labia Flowers,

 

e la vagina in copertina fu resa simile a un fiore. Le vendite cominciarono a calare: la gente non voleva i fiori, voleva le fighe. Il titolo originale fu ripristinato ed è ancora disponibile, se lo volete, su amazon.

Un pensiero su “IL LIBRO DELLE VAGINE DA COLORARE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...